DL Semplificazione 2012 - Bollino Blu

Categoria Leggi e direttive da Mercoledì, 22 Febbraio 2012. Letto 7010

DL Semplificazione 2012 - Bollino Blu
Il nuovo decreto legge (D.L. n5 del 09/02/2012 "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo) devo volgarmente "semplificazioni" del Governo Monti entrato in vigore dal 10 febbraio 2012  e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale contiene parecchie novità ed uno dei provvedimenti che entraranno subito in vigore è appunto la modifica al regolamento sull'emissione del Bollino Blu.
All' art. 11 comma 8 cita:
"A decorrere dall'anno 2012 il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli è effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica del mezzo"

Vediamo, cosa vuol dire e cosa cambia:
Salta l'obbligo annuale di effettuare il bollino blu per automobilisti e motociclisti. Da oggi il Bollino Blu che attesta il rispetto dei limiti delle emissioni inquinanti sarà rilasciato contemporaneamente alla revisione. Quindi la prima volta dopo quattro anni e, successivamente, ogni due anni.

L'utente non deve pagare nulla in più rispetto al costo della revisione periodica e non bisogna attaccare nessun adesivo. La certificazione dell'avvenuto controllo dei gas di scarico è il tagliandino stesso della revisione periodica. Si veda anche la Circolare prot. 4333/DIV7 del 16/02/12 del ministero delle infrastrutture e dei trasporti. (contributo da parte di un utente)

Estratto Circolare Circolare prot. 4333/DIV7 del 16/02/12
Il controllo obbligatorio dei dispositivi di combustione e scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli deve essere effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica del mezzo. Conseguentemente sono aboliti i controlli per il rilascio del cosiddetto "bollino blu".

Ricordiamo che cosa è il bollino blu:
E’ un adesivo che si posiziona in modo visibile sul parabrezza del proprio autoveicolo e serve a dimostrare che le emissioni dallo scarico rispettano i limiti di legge.

A cosa serve?
Per poter circolare nei centri abitati è necessario ottenere la certificazione del controllo dei gas di scarico.

Chi lo deve fare?
Il bollino blu è oggi obbligatorio in molti comuni Italiani ed è valido sull’intero territorio Nazionale, per tutti i veicoli a motore immatricolati da almeno 4 anni di proprietà di persone, enti o società.

Chi può usufruire dell'esenzione?
Non sono obbligati ad avere il Bollino Blu:
  • Gli autoveicoli immatricolati da non oltre 4 anni
  • Le vetture d’epoca registrate come storiche nell’apposito albo
  • I veicoli con emissione di gas nulla, come i veicoli elettrici
  • I veicoli delle Forze Armate ed altri veicoli con targa non civile

Dove bisogna farlo?
Nelle autofficine autorizzate con esposta la targa e nei centri di revisione autorizzati.

Quanto costa?
Il costo massimo del controllo è stabilito in 15,00 euro (IVA inclusa). Quando si insieme alla revisione periodica del veicolo, ai sensi dell’art. 80 del codice della strada, il costo massimo del Bollino Blu è stabilito per l’utente in 4,00 euro (IVA inclusa).
Nell’anno in cui viene fatta la revisione, che comprende anche il controllo delle emissioni, non c’è bisogno dell’esposizione del Bollino Blu per circolare in città. Per chi ha necessità di esporre il Bollino Blu per circolare in diverse città italiane potrà richiedere che gli venga allo stesso modo rilasciato il contrassegno anche in sede di revisione. Per i veicoli immatricolati prima del 1/1/88 la periodicità del bollino non è annuale ma semestrale e per questo nell’anno della revisione il bollino sarà fatto solo una volta a distanza di sei mesi dalla revisione stessa.

Se non lo faccio?
La sanzione per chi circola senza aver effettuato il controllo dei gas di scarico comporta una multa minima di 78,00 euro. Il veicolo sprovvisto di Bollino Blu non è invece sanzionabile quando è fermo.

Note

A breve rilasceremo il nuovo aggiornamento del nostro gestionale CLERK con l'adeguamento al nuovo decreto legge.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.