Split Payment

Categoria Leggi e direttive da Lunedì, 16 Marzo 2015. Letto 2100

Split Payment

Con la nuova legge di stabilità 2015 è stato introdotto nel D.P.R. 633/1972 “Operazioni effettuate nei confronti di enti pubblici” l'articolo 17-ter  e cioè il meccanismo di versamento IVA chiamato "Split Payment" per le fatture emesse nei confronti degli enti pubblici.
Dal 1 gennaio 2015 saranno direttamente gli enti pubblici a versare l'IVA all'erario delle fatture che riceveranno dai propri fornitori.

Il fornitore sarà tenuto ad esporre l'Iva regolarmente in fattura, ma il totale da pagare al fornitore sarà decurtato della Iva.

tale meccanismo si applica alle nuove fatture emesse dal 1 gennaio 2015 nei confronti di:

  • Lo Stato
  • Gli Organi dello Stato (anche se aventi personalità giuridica)
  • Gli Enti pubblici territoriali e dei consorzi tra essi costituiti ai sensi dell'art. 31 del T.U. di cui al D.Lgs n. 267/2000
  • Delle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura
  • Gli Istituti universitari
  • Dalle ASL ed enti ospedalieri
  • Gli Enti pubblici di ricovero e cura con prevalente carattere scientifico
  • Gli Enti pubblici di assistenza e beneficenza e di quelli di previdenza

Non si applicherà invece per:

  • Quando il cessionario o committente assume la veste di debitore dell'Iva, ad esempio operazioni sottoposte al regime dell'inversione contabile "reverse charge" di cui agli art. 17 e 74 del D.P.R. 633/72, acquisti intracomunitari
  • Nei compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo d’imposta sul reddito
  • Alle operazioni fatturate entro il 31.12.2014, comprese quelle in regime di esigibilità differita ai sensi dell’articolo 6, comma 5 del D.P.R. 633/72 fatturate nel 2014 con incasso successivo al 1° gennaio 2015

Vediamo nel dettaglio le operazione da effettuare con CLERK per emettere correttamente fatture con la formula dello "Spilt Payment".

Con la nuova versione del gestionale officina CLERK 3.8.4.1 sarà sufficiente:

  • selezione la casella check box "Split Payment" nella scheda anagrafica del clienteanagrafica split payment
  • Creare una nuova fatturafattura split payment
  • Contabilizzarla eseguendo la stampa o l'anteprima di stampa.stampa fattura split payment
  • I movimenti di prima nota saranno adeguati alla normativa movimentando il conto "Split Payment".prima nota split payment
  • Nella stampa dei registri Iva sarà evidenziato il totale Imposta sottoposto a "Split Payment"stampa registri iva split payment
Il totale imposta Iva "Split Payment" non concorrerà nel calcolo della liquidazione Iva (ne mensile, ne trimestrale)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.